Standard south russian ovcharka


Lo standard è una descrizione precisa di quali caratteri dovrebbe presentare l'individuo di una determinata razza, basandosi su un modello ideale e perfetto. Viene considerato l'animale nella sua totalità (valutando quindi caratteri quali portamento, carattere, dimensioni etc...) e nelle singole parti anatomiche. Vengono elencate le varianti ammesse, quelle che rappresentano un carattere di pregio e quelle, invece, che corrispondono a difetti più o meno gravi e che possono quindi provocare un'esclusione dalla riproduzione. Esiste uno standard per ogni razza canina (e non solo per i cani) che viene redatto nel suo paese di origine dalle Società di Razza e che deve poi essere approvato da enti nazionali (come l'ENCI in italia, la VDH in Germania, la RKF in Russia e così via) e internazionali (come la FCI o Federation Cynologique International).


FCI Standard N° 326 / 16.09.1996/ GB
Pastore della Russia Meridionale - Ioujnorousskaia Ovtcharka


General info

Origine:   Russia
Data di pubblicazione del primo standard valido:   30/09/1983
Utilizzo:   Sheepdog
Classificazione F.C.I.:   Gruppo 1 - Cani da pastore e Bovari (esclusi bovari svizzeri), Sezione 1 - cani da pastore, senza working trial.



Il pastore della Russia Meridionale è un cane di costituzione robusta e di taglia oltre la media: è fiero e diffidente con gli estranei, senza esigenze di cure particolari e che si adatta facilmente ai più diversi climi e temperature.


Aspetto generale
Costituzione

Robusto, snello, con una massiccia struttura ossea e una forte muscolatura ben sviluppata.
Difetti: ;costituzione fragile, ossa troppo esili, muscolatura insufficiente. Costituzione rozza o aspetto grossolano.

Carattere sessuale

Ben evidente in relazione al sesso. I maschi sono coraggiosi, più forti e massicci delle femmine.
Difetti:  Femmine con carattere maschile.
Difetti gravi:  Maschi con carattere femminile.

Carattere e temperamento

Hanno carattere attivo e nervoso, forte, bilanciato, vivace.
Reazione dominante: difesa attiva del territorio.
Difetti:  Eccessiva eccitabilità, timidezza, pigrizia.
Difetti gravi:  Eccitabilità incontrollata, codardia.

Passo e andatura

I passi sono lunghi ed ampi. L'andatura naturale di questi cani è trotto spinto e galoppo. Al trotto, le zampe si muovono seguendo una linea retta con una debole inclinazione verso la linea mediana. Le articolazioni delle zampe anteriori e posteriori scorrono liberamente in verticale.
Difetti:  Lieve deviazione laterale degli arti: articolazioni non perfettamente allineate con le zampe.
Difetti gravi:  Passo corto/breve e andatura poco ampia e trattenuta.


Proporzioni importanti
Indice della struttura ossea

Maschi: 17-19
Femmine: 16-18
Misurato con altezza al garrese x 100/ ampiezza torace

Indice di lunghezza (struttura)

108-110 (questo indice significa che la lunghezza punta scapola-punta natica supera dell'8-10% l'altezza al garrese.
Difetti:  Lieve divergenza dalle misure date
Difetti gravi:  Accentuate divergenze dalle misure date (struttura corporea quadrata o troppo allungata).

Altezza al garrese

Maschio: minimo 65 cm.
Femmine: minimo 62 cm.
Difetti:  Altezza inferiore a 65 cm per i maschi e ai 62 cm per le femmine.
Difetti gravi:  Altezza inferiore ai 60 cm per i maschi e ai 58 cm per le femmine.


Testa
Forma

Forma allungata con la fronte moderatamente larga: la cresta occipitale e le arcate zigomatiche sono molto pronunciate. Lo stop (rientranza appena davanti agli occhi, tra fronte e muso) è scarsamente visibile. Il naso è grosso e nero.
Difetti:  Testa rozza, stop accentuato, arcate sopreccigliari pronunciate, muso troppo corto o troppo lungo, labbra grigie, tartufo (naso) grigio o marrone.
Difetti gravi:  Muso stretto, debole, schiacciato o troncato. Tartufo (naso) rosa.

Denti

Bianchi, grandi, ben aderenti gli uni agli altri. Gli incisivi sono in giusta sede e si chiudono a forbice.
Difetti:  Denti troppo piccoli e separati gli uni dagli altri, ingialliti o prematuramente consumati. Denti rotti che, tuttavia, non impediscono una corretta chiusura delle mandibole. Assenza di premolari.
Difetti gravi:  Tutto ciò che non corrisponde ad una corretta chiusura a forbice dei denti. Denti caduti. Incisivi non in corretta sede e irregolari.

Orecchie

Relativamente piccole, di forma triangolare e pendenti.
Difetti:  Orecchie con errata giunzione al capo.

Occhi

Forma ovale con asse orizzontale, scuri. Palpebre sottili e tese.
Difetti:  Occhi chiari.
Difetti gravi:  Occhi di colore diverso. Palpebre rosa.

Collo

Sottile, muscoloso, di media lunghezza con attaccatura alta.
Difetti:  Collo troppo corto con attaccatura bassa.


Corpo
Garrese

Sporgente ma non troppo alto.

Schiena

Dritto e forte.
Difetti:  Dorso debole o incurvato.
Difetti gravi:  Dorso inarcato o ingobbito.

Lombi

Corti, larghi e arrotondati.
Difetti:  Leggermente allungati, troppo arrotondati o piatti.
Difetti gravi:  Lunghi, stretti e cedevoli.

Torace

Ragionevolmente largo, leggermente appiattito, ben sviluppato (fino al ginocchio).br>Difetti:  Non ben sviluppato: fino a sopra il ginocchio.
Difetti Gravi:  Torace stretto, troppo piccolo o a forma di botte.

Addome

Moderatamente rialzato e retratto.
Difetti:  Eccessivamente levrettato (simile ai levrieri) o cadente e incurvato.

Piedi (anteriori e posteriori)

Forma ovale, forti, ben arcuati e coperti da pelo lungo.
Difetti: Piedi piatti, piedi all'infuori (a papera).


Mantello
Pelo

Lungo (10-15 cm), ruvido, fitto, folto, ondulato, di uguale lunghezza su testa, addome, zampe e coda, con un sottopelo ben sviluppato.
Difetti:  Pelo liscio.
Difetti gravi:  Pelo corto, non fitto.

Colore

Il più delle volte bianco, ma anche bianco-giallastro, paglierino, grigiastro (grigio cenere) e altre sfumature di grigio. Bianco con macchie o tracce grigie.
Difetti gravi:  Nero, rossiccio, bruno o eccessivamente maculato.


Difetto = Ogni differenza da questi punti può essere considerata un difetto e l'attenzione con cui il difetto stesso deve essere trattato deve essere ponderata in base alla sua gravità e all'effetto che ha sul benessere e sulla salute del cane.
Nelle gare i difetti che provocano squalifica sono:
  • Aggressività o eccessiva timidezza.
  • Tutto ciò che non corrisponde ad una corretta chiusura a forbice delle mandibile.
  • Pelo corto o liscio.
  • Tutte le sfumature di colore che non sono citate in questo standard.

Ogni cane che mostri anormalità fisiche e comportamentali deve essere squalificato. Inoltre vengono squalificati anche cani maschi che non abbiano i testicoli ben discesi nello scroto.
home



Sara Veggi 2010-2013